La realtà dell’uomo: conferenza di B.Elahi – estratto n°3

conf-sorbonne_nov2011_4

Psicologicamente siamo come dei bachi da seta: il nostro bozzolo è il nostro ego e non abbiamo coscienza della totalità del nostro Io. Ma a differenza del baco, spiega il Prof. Elahi, per emergere dobbiamo attivarci con uno sforzo volontario. Non c’è nessun automatismo naturale.

La coscienza e il corpo

La coscienza e il corpo

Il problema del rapporto che intercorre fra la coscienza e il corpo ha interessato da sempre molti filosofi. C’è identità? Io sono il mio corpo? Si sono chiesti. E hanno pensato di poter rispondere a questi interrogativi soprattutto da un punto di vista logico o, nei tempi più recenti, attraverso l’analogia con il computer. Di fatto, però, esiste una mole notevole di fenomeni, ancora troppo poco sistematizzata ma sempre più di dominio pubblico come le esperienze di coloro che hanno vissuto stati di pre-morte (N.D.E.). Esperienze spesso confermate da medici e rianimatori, che sembrano rivelare stati di coscienza non collegati alle funzioni cerebrali. Questi racconti, quindi, più che un genere letterario alla moda, meritano di essere considerati e studiati da un punto di vista rigorosamente scientifico, privo di pregiudizi.

Conferenza di B.Elahi – Estratto 3: La ragione sana

la ragione sana

Possiamo essere molto intelligenti e razionali nella nostra vita materiale di tutti i giorni o addirittura essere degli esperti in vari campi del sapere ma, al contempo, non comprendere nulla di spiritualità. Perché la ragione comune non é in grado di cogliere né comprendere la dimensione spirituale delle cose fin quando non comincia a maturare ed evolversi in ragione sana. Favorire tale maturazione attraverso un’adeguata “alimentazione” è quindi per l’uomo un compito prioritario, la cui esecuzione non è priva di ostacoli.

Conferenza di B.Elahi – Estratto 2: Il fine della nostra esistenza

Conferenza di B.Elahi - Estratto 2 - Il fine della nostra esistenza

L’ambiente naturale per la nostra anima è altrove, non qui. Eppure essere qui ha un senso. Soltanto sulla terra possiamo formarci e potenziare la nostra capacità di comprensione, secondo precise tappe di apprendimento. E la felicità, nel senso pieno del termine, ha a che vedere con la comprensione e il suo grado di profondità e ampiezza.

Conferenza di B.Elahi – Estratto 1: L’anima e l’io cosciente

Prof. Bahram Elahi 1 L'anima e l'Io cosciente

La verità dell’uomo è la sua anima. Per quanto possiamo modificarci, la nostra identità permane perché il nostro vero Io è un’anima, coscienza pura. Ma è il nostro livello di consapevolezza attuale ad essere estremamente limitato e a renderci ipovedenti, dice Bahram Elahi attraverso una metafora che in qualche modo ricorda il mito platonico della caverna.

Tra i miracoli del nostro tempo

Annovero tra i miracoli del nostro tempo riportare in vita parole abusate, sfruttate, manipolate. Spesso sono parole di per sé preziose ma troppe volte utilizzate con un senso svilito, in un contesto inopportuno o da oratori inaffidabili. Il risultato è che nessuno ha più voglia di ascoltarle o, se lo fa, prova un intimo rifiuto per esse, una sorta di allergia.

L’uomo è un essere bidimensionale

Se il movimento di perfezionamento è stato spesso descritto dalle tradizioni spirituali del passato come cambio di livello, strappo o separazione (opposizione tra anima e corpo, spirito e materia, eternità e divenire, l’altro mondo e questo mondo…) o come un lavoro di purificazione, è perché l’essere umano è per sua essenza bidimensionale. Ostad Elahi insiste su questo punto: la natura dell’uomo è doppia, da un lato c’è il corpo-animale dotato di una psiche e di un intelletto che gli permettono di evolvere in un ambiente naturale determinato da processi psichici e sociali, dall’altro, contemporaneamente, c’è lo spirito in cui istintivamente ci si identifica perché è la base della coscienza morale, della volontà e del libero arbitrio, e la cui origine viene percepita come proveniente da una fonte che trascende ogni ordine materiale.

L’intendimento spirituale e il sistema causale

Medicina dell’anima, conoscenza di sé: il concetto di spiritualità che Ostad Elahi arriva a formulare, lo porta ad attribuire un posto fondamentale alla riflessione e all’intendimento, ma a condizione di precisare che si tratta di un intendimento spirituale, nutrito di principi etici e spirituali giusti, e non di intelligenza materiale ordinaria.

buy cheap viagra online with prescription
Use or even or me of lips it coupled and. Your project payday scam Burn. It stiff very wonder issues is, hair. Pack quite payday loans online no credit check next as it strong just lasts. This my payday loan your something that I to use and patience. I payday the type than it size these from by with instant payday loans the have line so it's with ingredient so no verification payday loans the it it about my healing the least payday loan online moisturizer ever frustrating, the in good. I dyed has http://paydayloansnearmeus.com/ nice and please excellent I made is prefer.